«

»

Stampa Articolo

FELIPE ARTEIRO: “A BREVE IL MIO FUTURO…”

felipe

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ciao Felipe, in Italia hai indossato le maglie di Aosta, Belluno, Sport Village Salaria, Elmas. Quale esperienza ricordi con maggiore affetto?

Domanda molto difficile questa… Sicuramente devo molto all’Aosta che mi ha portato in Italia e mi ha accolto a braccia aperte. Li ho sempre avuto una famiglia che mi spingeva ad andare avanti nel migliore dei modi, e Mister Lino Gomes è stato fondamentale nella mia crescita e mi ha aiutato ad essere convocato in nazionale Under 21, un sogno realizzato. Ho conosciuto amici veri a Belluno e Salaria Sport Village, a Elmas invece, oltre ad amicizie in campo ho stretto rapporti sinceri anche fuori dal campo che ricordo sempre con affetto.

Hai indossato la maglia della Nazionale agli Europei U21 del 2008, raccontaci le tue emozioni di quell'avventura che vi ha consacrato vice campioni.

Emozioni indimenticabili, il gruppo più forte e unito in cui ho avuto il piacere di giocare. Porto ogni minuto di quell’avventura nel cuore. Minicucci ci ha fatto diventare un vero gruppo dentro e fuori campo.

Da qualche anno manchi al futsal Italiano, nostalgia? Rimpianti?

Nostalgia si, non vivo senza il calcio a 5 e l’Italia mi ha fatto crescere molto in questo sport. Rimpianti no, penso che tutto ciò che succede nelle nostre vite ha un perché, e vedo questo “perché” sempre positivamente. Se non è andata bene una cosa è perché c’è qualcos’altro di meglio da un’altra parte.

Stai decidendo il tuo futuro, quale progetto potrebbe interessarti nella prossima stagione?

Senza dubbio un progetto serio di una squadra che voglia lottare per vincere… e mai per pareggiare. Vorrei un posto dove si lavora con serenità per poter sempre dare il massimo e arrivare lontano con tutta la squadra. A breve scioglierò gli ultimi dubbi…

 

    Permalink link a questo articolo: http://www.paganosport.it/felipe-arteiro-a-breve-il-mio-futuro/