«

»

Stampa Articolo

EDSON MORGENSTEIN JR:”CALCIO A 5 LA MIA PASSIONE”

EDSON MORGENSTEIN

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ciao Edson, nella stagione appena conclusa hai difeso i colori di un club spagnolo di El Ejido. Com’ è stata questa avventura?

Sicuramente una delle  migliori esperienze della mia carriera sportiva. Ho  avuto l’ opportunità  di conoscere una nuova cultura, una nuova maniera di giocare e di vedere il calcio a 5. Il gioco è  molto pulito, tattico e tecnico, dove le squadre e le società si preoccupano molto dei giocatori sul lato umano; l’esperienza è stata davvero positiva. Non posso evitare di parlare in termini eccellenti di Mister Ramiro Diaz, un mister molto preparato ed esperto e di Gaetano Pagano, che mi segue da anni, per avermi dato questa opportunità unica.

Sei un veterano del calcio a 5 in Italia, come sta cambiando questa disciplina negli anni?

Veterano però giovane ancora (…hehehe). Sono arrivato in Italia nel 2006, c'erano molti stranieri in squadra e pochi italiani. Con il passare del tempo  le squadre hanno iniziato a investire sugli italiani e a integrarli sempre di più in prima squadra, anche per le regole della federazione che richiedeva giocatori italiani in distinta. Questo ha dato la possibilità ai ragazzi dei vivai di crescere e ora sono parte fondamentale delle squadre nel Nazionale. Su questo c’è stato un miglioramento netto del movimento che può diventare ancora più importante  con il professionismo a tutti i livelli, sarebbe davvero un sogno; chi vive e ama il futsal  sa di cosa sto parlando.

Quale stagione ricordi con più affetto? Quale invece la più deludente?

La stagione che ricordo con più affetto è sicuramente la mia terza stagione a Molfetta al Real Molfetta , ho vissuto davvero dei momenti indimenticabili che rimarranno sempre nella mia memoria. Con la maglia del Real ho totalizzato più di 50 reti in 75 presenze, con 3 qualificazioni ai playoff nazionali. La stagione più deludente è stata sicuramente l'inizio della scorsa stagione; ho avuto molti problemi personali e molti cambiamenti nella mia vita che hanno condizionato le mie prestazioni in campo. Ma dopo dicembre  sono riuscito a risollevarmi e a disputare una grande seconda parte della stagione. Sono convinto che queste tappe della vita servano per crescere e acquisire maggiore esperienza.

Cosa c'è nel futuro di Edson? Quali sono i tuoi progetti?

Sicuramente non cambierei mai il mio carattere e quindi la mia voglia di vincere e lottare. Sarò sempre lo stesso che gioca per il gruppo. I progetti del mio futuro sono legati al calcio a 5, per ora come giocatore e poi come allenatore. Ho iniziato a assaporare questa nuova avventura gli anni scorsi con l’under 18 e under 21 e come secondo allenatore del Molfetta ma per questo c’è tempo, devo ancora togliermi tante soddisfazioni come giocatore. Nel mio futuro però non nego che mi piacerebbe molto allenare una squadra ambiziosa.

 

 

    Permalink link a questo articolo: http://www.paganosport.it/edson-morgenstein-jrcalcio-a-5-la-mia-passione/