«

»

Stampa Articolo

ANDRE’ SIVIERO: “LAVORO DURO PER ARRIVARE IN SERIE A”

siv

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ciao André, sei stato un protagonista della grande stagione del Pasta Pirro Corigliano. Si poteva fare meglio? Cos’ è mancato?

Sono d'accordo che è stata una stagione fantastica sia dal punto di vista personale che da quello collettivo. Eravamo una squadra neopromossa e  all'inizio della preparazione, anche se avevamo una squadra con dei giocatori importanti, nessuno diceva che si poteva lottare fino alla fine per la vittoria del campionato. Detto questo credo che con un pizzico di fortuna in più insieme a una maggiore tranquillità nelle partite importanti  potevamo arrivare almeno in finale playoff.

In Italia hai sempre giocato stagioni importanti ad altissimi livelli, c’ è sempre tempo per migliorare?

Un giocatore ambizioso non si accontenta mai ed io lo sono al massimo. So che ho ancora molto da crescere sotto tanti aspetti e mi impegnerò al massimo per farlo. In questi anni che ho giocato in Italia ho avuto la fortuna di essere allenato da professionisti che mi hanno insegnato molto e che hanno saputo lavorare sulle mie principali caratteristiche e anche e soprattutto su quelle in cui dovevo migliorare.

Sei stato considerato il giocatore più bravo nel 1vs1 della A2 girone B. Come si allena questa caratteristica?

Gli attestati di stima fanno sempre piacere, mi sento onorato. Secondo me l'uno contro uno è molto importante nel calcio a 5  perchè può creare una superiorità numerica e un giocatore con queste caratteristiche può risolvere una partita con una giocata. Sin da quando ero piccolo mi identifico con questo modo di giocare e per questo cerco sempre di migliorare le mie giocate allenandomi ogni giorno e guardando e studiando come giocano quelli che fanno la differenza attraverso il dribbling.

Quali sono le tue idee per la prossima stagione? I tuoi obiettivi per il futuro?

I miei obiettivi sono giocare nella massima categoria del calcio a 5 e il mio sogno è quello di essere convocato in nazionale. Secondo me la gioia più grande per un giocatore è poter difendere i colori del suo paese, penso sia un'emozione unica che spero un giorno di poter provare.

 

    Permalink link a questo articolo: http://www.paganosport.it/andre-siviero-lavoro-duro-per-arrivare-in-serie-a/